Continuità e discontinuità del gruppo di psicoterapia in setting privato

Ciclo di incontri – Il gruppo di fronte alle sfide della contemporaneità:
innovazione e tradizione della clinica psicoanalitica dei gruppi

 

Programma delle serate

    • 31 gennaio 2024 ore 21 “Continuità e discontinuità del gruppo di psicoterapia in setting privato” – a cura di Nadia Fina, Fulvio Tagliagambe, Silvia Fronza, Fanny Gallizzi.

    • 20 marzo 2024 ore 21 “La qualità e le funzioni dell’osservazione partecipante all’interno dei gruppi terapeutici” – a cura di Silvia Corbella, Guido Pozzo Balbi, Jennifer Milan, Benedetta Marconi.

    • 29 maggio 2024 ore 21 “I bambini in gruppo: l’ascolto della complessità in un’ottica multigruppale” – a cura di Velia Ranci, Monica Compostella, Alessandra Verri, Lara Giambalvo, Elena Albertazzi, Flavia Righi, Francesca Zordan.

    • 25 settembre 2024 ore 21 “L’intreccio di cura e pensiero. L’esperienza del gruppo intervisione Milano: un gruppo per i gruppi” – a cura di Simona Verga, Federica Pirrera, Lucia Morandotti, Stefania Baldo, Francesca Casali.

I tempi attuali ci pongono di fronte ad un clima emotivo, relazionale, sociale e culturale dominato da forme di chiusura, timore, individualismo e frammentazione, fattori che entrano potentemente nella clinica e nella terapia delle persone e dei loro ambienti di appartenenza e di riferimento.

Gli scenari contemporanei e l’individualismo che connota la società nella quale viviamo portano con sé una profonda ambivalenza: se da una parte si accrescono gli spazi di libertà e si conquistano nuovi diritti, dall’altra si indeboliscono sempre più i legami di appartenenza e interdipendenza, nelle comunità e nelle relazioni. Ed è nelle pieghe di queste asimmetrie sociali, nei processi di estrema individualizzazione e frammentazione che si innescano dinamiche conflittuali, che si acuiscono le vulnerabilità, il disagio e le criticità.

L’attuale   progresso   tecnologico   ha   assunto   una   velocità   senza   precedenti   nella   storia, evolvendosi a un ritmo esponenziale, anziché lineare, stravolgendo quasi tutti i settori in ogni Paese: cambia il modo di vedere il mondo, di lavorare, di comportarsi e di apprendere, plasma i nostri valori e di conseguenza la nostra società.  La rivoluzione digitale in atto ci sta conducendo verso una società digitale dove i cambiamenti tecnologici e sociali si intrecciano gli uni con gli altri. Viviamo in un mondo che si sta dirigendo sempre più verso un duro individualismo ma in realtà sentiamo il bisogno della condivisione con gli altri e di relazioni autentiche. 

Il gruppo, da sempre luogo di trasformazione personale e sociale, può rappresentare una risposta ancora valida di fronte al variare vertiginoso della nostra società? Quali sono le possibilità di cura del gruppo oggi? Gli studi, le ricerche, le pratiche cliniche e psicoterapeutiche approfondite ed articolate nel corso dei decenni come possono oggi intervenire nei confronti delle nuove e molteplici forme di disagio portate dai nostri pazienti, dagli ambienti e dalle istituzioni di cui ci prendiamo cura? Inoltre, la teoria e la clinica del gruppo quali chiavi interpretative e ipotesi di intervento possono introdurre nei confronti della complessa situazione attuale?

L’Associazione di Psicoterapia di Gruppo (A.P.G.), costituita a Milano nel 1979 dall’iniziativa di un gruppo di psicoanalisti con l’obiettivo di promuovere studi e ricerche sull’analisi di gruppo, si è caratterizzata sin dal suo sorgere per il suo interesse teorico e pratico rivolto all’area clinica e delle trasformazioni sociali. È per questo che ancora oggi si pone come luogo di riflessione ed esplorazione del presente al fine di poter comprendere la funzione del gruppo nella promozione di benessere individuale e sociale.

Nel corso di serate che tematizzeranno ambiti di studio e di intervento clinico-terapeutico e formativo specificatamente gruppali, si incontreranno a riflettere terapeuti di gruppo portatori di una comune tradizione ed origine teorico-clinica, ma anche di saperi e pratiche che si sono articolate e sviluppate originalmente a partire dalle differenze generazionali, dalla specificità delle esperienze professionali e degli ambiti di intervento e cura frequentati: in ogni serata una tavola rotonda di relatori offrirà spunti di studio e di riflessione sui temi individuati.

L’intero evento formativo è GRATUITO e svolto in modalità online attraverso la piattaforma zoom

Evento ECM accreditato per Psicologi, Medici ed Educatori.
Sono riconosciuti 12 crediti ECM se si partecipa a tutte le serate.
Per ottenere i crediti è richiesta la frequenza a tutte le serate da gennaio a settembre ed il superamento del test finale di apprendimento.

 

 

Quando

31 gennaio 2024 ore 21.00

Dove

Online

Iscrizione

Per informazioni e iscrizioni

comunicazioni@apgpsicoterapia.it

Ultimi post

La migliore occasione per conoscere la Scuola Coirag da vicino: metodologia, programmi, docenti, approccio.
Venerdì 12 aprile
La migliore occasione per conoscere la Scuola Coirag da vicino: metodologia, programmi, docenti, approccio.
La migliore occasione per conoscere la Scuola Coirag da vicino: metodologia, programmi, docenti, approccio.