Caricamento Eventi

Quando il sociale incontra la psicoanalisi

Sabato 28 maggio 2022 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 – Seminario in presenza presso Biblioteca Civica VEZ – Sala multimediale – Venezia-Mestre

La psicologia deve calarsi sempre di più a fondo nella realtà sociale e penetrare in circoli più vasti, estendendosi allo studio dei gruppi, delle istituzioni e della comunità, così come ai problemi sociali, nazionali e internazionali di ogni tipo, poiché la dimensione psicologica è presente in tutto, dato che in tutto interviene l’essere umano…” José Bleger

A partire dal libro “Frammenti di un’autobiografia. La neutralità impossibile dello psicanalista”, il libro di Marie Langer curato in questa edizione da Maria Elena Petrilli con Aurelia Galletti e Cristina Barbieri racconta la storia della psicoanalista viennese emigrata nel Sud America. Si vuole quindi attraversare il senso del fare lo psicoanalista nello sfondo culturale, sociale e politico dei nostri tempi anche con l’apporto di Nadia Fina coautrice del libro “Il disagio dell’inciviltà”. L’intrecciare l’individuale col collettivo, il mondo interno con la polis è il compito che da psicoanalista, negli anni del post guerra mondiale, Marie Langer si era data, affermando con altri, Luigi Pagliarani ad esempio, l’estrema necessità che psicanalisi e sociale non si evitassero a vicenda. La psicosocioanalisi quando si pone al servizio del sociale diventa uno strumento per educare individualmente e gruppalmente. È dunque una scelta di cittadinanza, che accompagna le istituzioni e i cittadini. Marie Langer la intravede come la strada per ricostruire il tessuto sociale e immaginare il benessere del singolo nella comunità. Nadia Fina ce ne mostra l’attualizzazione.

Programma
Ore 9.00 Accoglienza partecipanti
Saluti della direttrice edizioni la meridiana Elvira Zaccagnino e Leonardo Speri Presidente Ariele psicoterapia

Introduce e coordina Nicoletta Livelli
Cristina Barbieri, Aurelia Galletti e Maria Elena Petrilli raccontano la storia e l’attualizzazione delle visioni di Marie Langer
Nadia Fina coautrice del libro “Il disagio dell’inciviltà”, edizioni Mimesis 2020 porta la sua riflessione sui cambiamenti della contemporaneità e i nuovi scenari sociali
Appunti sul tema Rodolfo Picciulin e Paola Scalari

Dialogo con i partecipanti
Ore 13.00 chiusura lavori

Sede iscrizioni
BIBLIOTECA CIVICA VEZ – sala multimediale
Piazzale Donatori di Sangue, 10 – Venezia-Mestre
Partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti, con accesso secondo norme sanitarie vigenti alla data dell’evento.
Per informazioni e per iscrizioni inviare una e-mail a psicoanalisi.sociale@gmail.com

Scarica la locandina per visionare il programma completo.