Con la fine del mandato del direttore Di Maria, si decise di studiare modalità di partecipazione al lavoro della rivista più ampie e coinvolgenti l’interesse delle associazioni O.C. Venne perciò preparato un programma di valutazione degli articoli che richiedeva la collaborazione di un maggior numero di colleghi, e organizzato un lavoro redazionale più articolato nella preparazione di ciascun numero, aumentando anche il numero delle sezioni, così da permettere la pubblicazione di articoli di argomento differenziato rispetto al tema monografico. Tale impegno fu tenuto ad interim dall’allora presidente Renato de Polo; è stato in seguito eletto alla direzione Flavio Nosé, che ha proceduto in continuità con il programma già avviato imprimendogli un nuovo impulso.

Redazione della Rivista Gruppi