Presentazione

Il Workshop si configura come un contesto formativo a carattere intensivo ed esperienziale, analiticamente condotto ed orientato, che si articola in 4 giornate residenziali consecutive a cui partecipano gli specializzandi di tutte le Sedi della Scuola. Obiettivo del Workshop è di accompagnare lo psicoterapeuta in formazione a comprendere la struttura psico-socio-culturale del mondo che abita: focus generale sono i mutamenti nel sociale e i suoi riverberi, sia nei metodi e nelle procedure di lavoro clinico, sia nel percorso evolutivo e maturativo, in senso personale e professionale dello specializzando.

Il suo compito primario è rendere analizzabili, attraverso l’interazione gruppale, le variabili di natura socio-antropologica, istituzionale e professionale, che incidono sui fenomeni clinici e processi di cura.

La struttura è basata sull’attraversamento di differenti dispositivi gruppali( gruppi mediani, large-group, plenarie) aventi conduzione gruppoanalitica e/o psicodrammatica.

Il lavoro formativo proposto ha la finalità specifica di evidenziare e analizzare i fenomeni socioculturali che maggiormente incidono sull’evoluzione e sul funzionamento psicologico del soggetto, sulla struttura dei legami affettivi, familiari e sociali, e sullo stesso mandato professionale affidato allo psicoterapeuta. Questo avviene attraverso l’analisi dei contenuti, delle dinamiche gruppali emergenti nell’anno e tenendo memoria del processo che si struttura nei quattro anni di lavoro.

Ciò che s’intende analizzare è un aspetto a volte trascurato nella formazione dello psicoterapeuta: la capacità di lettura dal vertice sociale del ruolo dello psicoterapeuta e della fenomenologia emergente della sofferenza psichica che egli è chiamato ad affrontare.

Il nucleo formativo dell’esperienza è il dialogo ed il contatto diretto tra allievi e docenti senza mediazioni di contenuti preordinati. Si tratta di una metodologia di lavoro in gruppo che mette gli allievi in un ruolo attivo e i docenti in quello di costruttori e custodi dell’assetto. In maniera condivisa allievi e docenti assumono la responsabilità della ricerca delle migliori condizioni che favoriscono per ciascuno l’ascolto dell’altro e delle proprie risonanze interne.

In tale processo si incontrano molteplici gruppi con statuti e ruoli differenti: le diverse Sedi della Scuola, le diverse annualità di corso, i diversi ruoli ricoperti dai partecipanti nella Scuola e nell’assetto formativo del Workshop (docenti/formatori e specializzandi), le diverse generazioni dei professionisti coinvolti, i diversi saperi, appartenenze associative e metodologie di lavoro in gruppo che ispirano la prospettiva scientifica della C.O.I.R.A.G.

Questo vuole essere il Workshop: uno spazio collettivo, una Polis, capace di dare impulso ad una costruzione dialettica, plurale e condivisa del ruolo e dell’identità di psicoterapeuta. Una costruzione che non sia espressione di un passivo adattamento del singolo ai vincoli sociali del ruolo che intende rivestire, ma un evento attivo, critico e creativo capace di generare un cambiamento evolutivo personale e nella propria comunità professionale.

Per il programma 2021 approfondisci qui.

Staff  Workshop